Acne e insonnia: c'è una correlazione?

Acne e insonnia: c'è una correlazione?

Le alterazioni dell’equilibrio del sonno generano ripercussioni sullo stato di salute e benessere dell’organismo. Sono numerose le patologie che interferiscono con la qualità del riposo notturno: dal diabete alle malattie psichiatriche, fino all’ipertensione.  Recenti studi hanno mostrato come anche molti disturbi dermatologici abbiano un ruolo nella penalizzazione dell’equilibrio del sonno. La relazione che lega questi due aspetti non è ancora chiara. Quelle che potrebbero essere sia cause che conseguenze di alcune alterazioni della pelle sono rappresentate dalla riduzione della durata del sonno, dall’alterazione della latenza e dall’insonnia. La prima malattia dermatologica ad essere studiata in maniera consistente per i suoi legami con il riposo notturno è stata la psoriasi. Gli studi condotti hanno permesso di verificare, nelle persone diagnosticate con psoriasi, un’associazione fra la deprivazione di sonno e il peggioramento della sintomatologia.  Successivamente, sono state prese in considerazione altre patologie della pelle altrettanto importanti per diffusione che potrebbero avere un ruolo analogo. Un esempio è rappresentato dall’acne.



Ricerche frequenti
coronavirus acido glicirretico burro di karitè antinfiammatorio capacità cicatrizzante antisettico acido ialuronico attività antimicrobica carcinoma mammario cosmetico
Drex Box

Nuovo servizio 100% Made in Italy

rivolto a medici e operatori sanitari